Il mondo dei Social dalla Pandemia ad oggi

June 13, 2022

In questo articolo parleremo di come la pandemia ci ha costretti a guardare il mondo dello sport in un modo sempre più tecnologico. Gli smartphone sono stati nostri amici stretti in quel periodo, aggiornandoci minuto per minuto sulle notizie delle nostre squadre. E proprio per questo il mondo digitale ha approfittato di quel momento storico per diventare ancora più “smart” e coinvolgere in modo crescente l’utente ad interagire nei vari social network. Reels e storie di Instagram contenenti le azioni più importanti, i gol e le esultanze fanno parte ormai della nostra quotidianità. Gran parte di questi contenuti vengono creati dagli stessi smartphone e questo apre possibilità incredibili e interessanti anche a realtà minori.

Riprendere, editare e condividere sui vari social network in maniera semplice e immediata sono gli elementi distintivi che permettono agli smartphone di vincere a mani basse la sfida contro le reflex.

E tutto questo va a nozze con l’esigenza dello spettatore di vedere il nome del marcatore e l’azione in tempo reale sul proprio cellulare.

L’importanza di aggiornare all’istante soddisfa la fame di notizie dei fan, che sono sempre pronti a gustarsi video brevi e di grande qualità, con l’opportunità inoltre di condividerli.

Ed è giusto approfondire a questo punto il termine “qualità”, perché ormai le prestazioni elevatissime degli ultimi iPhone eguagliano il livello di una fotocamera professionale.

L’ultimo iPhone 13, per esempio, ha prestazioni ed efficienza da urlo grazie al chip A15 Bionic. Questo nuovo processore Apple è uno dei più veloci attualmente sul mercato! Parliamo di 5 nanometri e 6 nuovi core (quattro ad alta efficienza e due ad alta prestazione), i quali permettono di gestire alla grande attività più complesse come montaggi video o fotografia computazionale.

Grazie al nuovo sensore da 12 megapixel con fotodiodi da 1.9 µm e alla straordinaria apertura f/1.5, questi nuovi modelli permettono di catturare molta più luce rispetto ai modelli precedenti, migliorando la profondità di campo in caso di scarsa illuminazione.

Iphone apple

Inoltre, la stabilizzazione fisica sul sensore assicura foto ferme e video fluidi.

Sono enormi passi in avanti nel mondo della fotografia. Parliamo di iPhone da Hollywood che hanno come ciliegina sulla torta l’introduzione del Cinema Mode, il quale permette di gestire completamente il fuoco sia durante che dopo la ripresa e registrare video arrivando fino al 4K a 60fps in HDR Dolby Vision.

Queste novità tecnologiche ci portano sicuramente ad una bellissima e interessante considerazione finale: con un semplice smartphone le piccole realtà sportive in Italia sono in grado di avere gli stessi contenuti mediatici dei più famosi club professionistici a portata di mano.

Anche gli sport dilettantistici e amatoriali possono permettersi una TV (e contenuti nei social media) da grandi!

Articolo a cura di Alessandro Presciuttini


Leggi anche:

smartphone bombertech
Come cambia l’hi-tech delle riprese con lo smartphone

Per chi si vuole avvicinare al mondo delle riprese all’livello dilettantistico l’iPhone da solo non può bastare. In questo...

Il mondo dei Social dalla Pandemia ad oggi

In questo articolo parleremo di come la pandemia ci ha costretti a guardare il mondo dello sport in un...

Enrico Rossignoli: «Live Bomber tra bilanci e prospettive»

Abbiamo intervistato Enrico Rossignoli, CEO e Founder di Live Bomber assieme ad Alessio Stramacci. Con lui abbiamo fatto un...

La rivoluzione degli highlights: ieri, oggi e domani

Immagina un futuro in cui non c’è bisogno di montare un video, dove tutto ciò che raccogli può essere...